Materassi: come sceglierli e cosa sapere prima dell’acquisto

Guida all'acquisto del materasso giustoPer dormire bene è necessaria la concorrenza di diversi fattori: giusta temperatura della stanza, poco stress, ma soprattutto è necessario un materasso comodo. Tra tutti i tipi di materassi a disposizione nei negozi, bisogna trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Qual è il materasso giusto?

Come scegliere un materasso davvero comodo? Sono meglio i materassi memory o quelli a molle? La cosa migliore da fare è provarlo: in negozio, stendetevi sul materasso e rimanetevi qualche minuto: sarà quello giusto quando non si sente alcuna pressione sul corpo ma si ha la sensazione di galleggiare nell’aria. A seconda del proprio peso, della conformazione fisica e del fatto che si soffra di mal di schiena o sciatalgia, il materasso giusto per dormire bene varia da persona a persona.
Iniziamo con quelli tradizionali. Il più comune è il materasso a molle: quelli moderni hanno un gran numero di molle, oltre 300, e sono indipendenti tra loro. Inoltre sono rivestiti di materiali come il lattice che permettono il maggior confort possibile e dunque non si dovrebbe sentire la percezione delle molle se il materasso è di buona qualità. È un tipo di materasso adatto a tutti e ce ne sono di diverse gradazioni di rigidità.
Anche il futon è un tipo di materasso antico: i moderni materassi ispirati alla tradizione giapponese sono composti da tessuti di fibre naturali, come il cotone grezzo, avvolti in una federa. Possono essere posti sul tatami, un tappeto spesso cinque centimetri, o sulle doghe. È un materasso molto comodo e rigido.

Gli ultimi modelli

Tra i materassi più moderni, ci sono quelli in lattice: sono fatti di una schiuma di gomma, che può essere naturale o sintetica, e danno un supporto uniforme al corpo, sono rigidi e adatti a chi soffre di mal di schiena.
Ci sono poi anche i materassi memory, cioè quelli fatti da strati di schiume sintetiche di diverse densità che si adattano alla forma del corpo. La rigidità di questo tipo di materassi varia con il peso della persona e con la temperatura, motivo per cui si ammorbidiscono con il calore del corpo. I modelli dei materassi memory fatti con le nuove schiume moderne sono sempre più differenziati e se ne trovano anche composti di schiume di materiali naturali.
Ci sono poi i materassi ad aria: quelli di buona qualità sono molto comodi. Sono formati da camere stagne separate, per cui è anche possibile regolare diverse rigidità per diversi parti del materasso.
Per orientarsi meglio prima dell’acquisto e in particolare per saperne di più sui materassi memory visita il sito giwamaterassi.it.

Immagine di: Phase4Photography – FotoliaSimilar Posts: